La Boca, colori vivaci e un sacco di storia

Pubblicato il 2 dicembre 2010

Il porto, l'immigrazione e la vita e l'opera di Martin Quinquela hanno dato questo quartiere di Buenos Aires solo un marchio di identità.

la-boca-buenos-aires

Come molti (soprattutto spagnoli e italiani) europeo immigrati erano radici a Buenos Aires, in particolare nel quartiere di La Boca, le umili case di legno e zinco salito inaspettatamente con conseguente case popolari. Collegato porta così indiscusso a La Boca ogni cosa ha la sua storia: i colori vivaci delle case, ancora l'attenzione dei viaggiatori ci catturati, spiegano perché gli immigrati tendono a prendere il residui di vernice dalle navi.

caminito-la-boca

L'unicità del quartiere (forse il più "tipicamente porteño" vicino a San Telmo ) si radicare più tardi con la vita e l'opera di Quinquela, la cui infanzia e l'adolescenza sono stati spesi nei primi anni del XX secolo in Argentina attraversato da importanti cambiamenti sociali .
Quinquela, nato e cresciuto nella zona del porto, che si riflette gran parte delle sue esperienze in un lungo elenco di dipinti che non pochi critici hanno messo in dubbio, ma la maggior parte degli argentini hanno scelto come rappresentante del suo paese. Praticamente autodidatta, Martin Quinquela non ammettere Box: né espressionismo e impressionismo, e fauvismo. In ogni caso, la sua era una schiacciante tentativo di catturare la città portuale vivace, con le sue luci e le ombre.

dia-gris-benito-quinquela-martin

Caminito e più

La Boca, che dà anche il nome al più grande squadra di calcio argentino (accanto al River Plate) offre ai viaggiatori più che un viaggio interessante. L'attrazione evidente che prevede per gli amanti della fotografia, aggiungiamo una fiera dell'artigianato nella Vuelta de Rocha (Av. Pedro de Mendoza) e "Caminito", un viale pedonale che funge da luogo di incontro per artisti di tutte le specialità .
Tutti i giorni dalle 10 alle 18 ore si può visitare sia lo stadio Boca e fiere all'aperto. Il Museo Quinquela Martin , con più di 1000 pezzi in mostra, aperta da Martedì a Domenica 10:30-17:30.

Scritto da Andrés Bacigalupo
Interessato a Buenos Aires nel Esperienze MV:
San Telmo - Recoleta - Museo Evita

2 Commenti a "La Boca, colori vivaci e un sacco di storia"

Gravatar

Juan Hipolito Pubblicato il 13 dicembre 2010

Ottimo posto La Boca, ero alla ricerca di hotel a Buenos Aires, vicino a questa zona per concerla bene.
Per fortuna si può fare !!

Un saluto a tutti!

Gravatar

Joaquin Obrador Pubblicato il 2 giugno 2011

Volevo chiedere il permesso di utilizzare l'immagine sul blog (il primo, della finestra). Gradirei che qualcuno per chiarire se è di tua proprietà o se si conosce l'autore per chiederne l'autorizzazione.

Grazie mille.

Lascia un tuo commento

Errore del database di WordPress: [Tabella 'mansionvitraux.wp_wassup_tmp' non esiste]
SELECT wassup_id, urlrequested, spam, `timestamp` AS hit_timestamp FROM wp_wassup_tmp WHERE wassup_id='e14063b036d1b6c9d0acef6165bca448' AND `timestamp` >1414822397 GROUP BY wassup_id ORDER BY hit_timestamp DESC

WordPress database error: [Duplicate entry '8388607' per la chiave 'id']
INSERT INTO wp_wassup (wassup_id, `timestamp`, ip, hostname, urlrequested, agent, referrer, search, searchpage, os, browser, language, screen_res, searchengine, spider, feed, username, comment_author, spam) VALUES ( 'e14063b036d1b6c9d0acef6165bca448', '1414822487', '66.249.84.77,190.210.9.22', 'ws54.host4g.com', '/blog/index.php/2010/12/la-boca-colores-vivos-y-mucha-historia/comment-page-1/', 'Mozilla/5.0 (Macintosh; U; PPC Mac OS X; en-us),gzip(gfe)', '', '', '0', 'MacOSX', '', '', '', '', '', '', '', '', '0' )

Errore del database di WordPress: [Tabella 'mansionvitraux.wp_wassup_tmp' non esiste]
DELETE FROM wp_wassup_tmp WHERE `timestamp`<'1414822307'