Video Art con i cinque sensi

Pubblicato il 3 ago 2010

L'immaginazione, la sensibilità e il relax sono due parole che si adattano perfettamente con l'artista svizzera Pipilotti Rist, già introdotto in Messico e in Spagna, dove ha conquistato il suo lavoro con le sculture di Joan Miró.

pipilotti-rist

Se il video art è un genere che di solito abbondano successioni caotiche di immagini che connotano la difficoltà di essere e di agire nel mondo, si può dire che gli svizzeri Elisabeth Rist (popolarmente conosciuta con il nome di Pipilotti) è venuto a rompere quel cliché.
Rist , che sta guadagnando sempre più importanza, nei loro diversi lavori trasmette sensazioni e sentimenti che sembrano più vicini alla felicità. O, in ogni caso, alla serenità e relax che non sono male per navigare vita.
Circa il suo ultimo lavoro in Messico, presentata nel contesto di mostre che celebrano il bicentenario del paese azteco Rist ha detto che apprezza la natura ei suoi elementi come "sono coloro che sanno apprezzare la vita nei suoi più piccoli dettagli."
L'opera, definita dall'artista come "un grande insieme di scene immaginarie e simboliche" che rappresenta "accedo nella mia psiche che prendo questo sogno letterario, cinematografico e aspetti musicali" si intitola Lungenflügel ("polmone").

pipilotti

Omaggio a Miró

Questo stesso anno prima in Messico, dove la Catalogna ha approvato Rist era stato aggiudicato nel 2009 con il Premio Joan Miró.
Aveva poco apprezzamento per casual Pipilotti ideato ed eseguito un tributo unico al grande pittore catalano. Da due proiezioni sulla scultura "Femme" (che Miró fatto nel 1968), la giovane svizzera è intervenuta nell'opera "ottenere" i suoi incredibili colori e dando vita ad una sorta di spettrale essere portato alla vita sulle pareti.
Molto prima di questo lavoro, Rist, che ha decine di installazioni video al suo attivo, creato e diffuso "Sono vittima di questa canzone" (1995), una delle opere con cui ha raggiunto il maggiore impatto.

Testo: Andrés Bacigalupo
More Art in MT Recensioni:
Ron Mueck - Olafur Eliasson

Lascia un tuo commento

Errore di database WordPress: [Table 'mansionvitraux.wp_wassup_tmp' non esiste]
SELECT wassup_id, urlrequested, spam, `timestamp` AS hit_timestamp FROM wp_wassup_tmp WHERE wassup_id='51a2617bdb6a5957c20b877417e8ac3d' AND `timestamp` >1405171685 GROUP BY wassup_id ORDER BY hit_timestamp DESC

WordPress database error: [Duplicate entry '8388607 'per la chiave' id ']
INSERT INTO wp_wassup (wassup_id, `timestamp`, ip, hostname, urlrequested, agent, referrer, search, searchpage, os, browser, language, screen_res, searchengine, spider, feed, username, comment_author, spam) VALUES ( '51a2617bdb6a5957c20b877417e8ac3d', '1405171775', '66.249.84.77,190.210.9.22', 'ws54.host4g.com', '/blog/index.php/2010/08/videoarte-con-los-cinco-sentidos/', 'Mozilla/5.0 (X11; U; Linux i686; en-US; rv:1.2b),gzip(gfe)', '', '', '0', 'Linux i686', '', '', '', '', '', '', '', '', '0' )

Errore di database WordPress: [Table 'mansionvitraux.wp_wassup_tmp' non esiste]
DELETE FROM wp_wassup_tmp WHERE `timestamp`<'1405171595'